AMARC

RADIO VOCI SENZA FRONTIERE 2004

 

Un’altra comunicazione Ź possibile: le radio comunitarie contro la discriminazione razziale

 

COMUNICATO STAMPA

 

 

Il 21 marzo 2004 Ź la giornata internazionale delle Nazioni Unite contro la discriminazione razziale. Per commemorare il 44° anniversario del massacro dei manifestanti pacifisti contro l’apartheid nella cittą di Sharpeville nell’Africa Meridionale, le radio comunitarie di cinque continenti, il 21 marzo, uniranno il pianeta in un'unica campagna di radiodiffusione internazionale della durata di 24 ore consecutive,dal titolo

 

 

 “Radio voci senza frontiere”.



Per il settimo anno consecutivo, l’evento Ź promosso e coordinato dall’Amarc, l’Associazione Mondiale delle Radio Comunitarie, che opera in favore della giustizia sociale e in sostegno e difesa degli interessi  della radiodiffusione di tipo comunitario.

 

 “Radio voci senza frontiere” sarą un mosaico di trasmissioni in varie lingue, coordinate dall’AMARC in collaborazione con alcune agenzie e radio comunitarie dei 5 continenti: Radio Centreville nel Canada; KCSB-FM a EE.UU.; Radio Tierra a Santiago del Cile; AMISNET in Italia, l’agenzia di notizie Simbani in Africa del Sud e l’ “AMARC-Asia” nel Nepal. Tutta la giornata del 21 marzo, si susseguiranno trasmissioni in diretta con  contributi pre - registrati provenienti dalle radio comunitarie di Asia, Africa, Europa, America Latina e America del Nord.

 

In Europa e in Italia le trasmissioni inizieranno alle 11.00. del mattino e si concluderanno alle 19.00 della sera. Oltre alla trasmissione sulle frequenze della radio locali, l’evento verrą diffuso su Internet, sul sito di AMARC (http://www.amarc.org.vsf) e sul sito di AMISNET ( http://www.amisnet.org) e sui seguenti satelliti: ”Canal Afrique”, “Global Radio” (per l'Europa), “RFA” (per l'America del Nord) e ALER (per l’America Latina).

 
Per informazioni e contatti
:

 

- Per l’Italia e l’Europa: Francesco Diasio, Amisnet-Roma.

Tel.06-8632-8312; E-mail: fdiasios@amisnet.org-

amisnet@amisnet.org

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Ecco una sintesi della programmazione dei cinque diversi continenti:
 
RVSF in Europa:
AMISNET, Agenzia Multimediale di Informazione Sociale, coordinerą la diretta da Roma per l’Italia e l’Europa con un gruppo di continuitą multilingue: italiano, spagnolo, inglese, francese. Numerose le produzioni pre-registrate in diverse lingue, provenienti dalle radio comunitarie di tutta Europa. Ci sarą un link Lusofono, una trasmissione in portoghese di radio comunitarie di 12 paesi. Inoltre, un contributo in lingua araba di un quarto d’ora proveniente dalla Palestina (Betlemme, Hebron e altre cittą). 


RVSF in Africa
: Simbani, l’agenzia di notizie di Amarc-Africa, trasmetterą in diretta da Johannesburg, Africa del Sud. Ad essa si aggiungeranno i contributi delle radio comunitarie del Gambia, Kenya, l'Etiopia, Gana, della Tanzania, del Malawi, del Congo. I

programmi verteranno principalmente sul lavoro minorile, la disoccupazione delle donne, i mussulmani in Africa, l’accesso alle tecnologie dell’informazione e le opportinutą per le radio comunitarie, la costruzione della pace e il ruolo delle radio comunitarie, la mutilazione dei genitali femminili, VIH-SIDA, etc.

 

RVSF in America del Nord: I programmi saranno improntati sulla diversitą culturale. Ci saranno trasmissioni in francese prodotte da RFA (di Ottawa), un collegamento in diretta in spagnolo con CINQ-FM, Radio Centreville (a Montréal), trasmissioni in diretta da KCSB-FM (a Santa Barbara) con dei contributi di radio comunitarie di Montréal (CKUT), e di New York (WBAI), di Vancouver (CJSF), di Houston (KPFT) e molte altre. I temi che verranno affrontati all’interno delle trasmissioni vertono principalmente su: il razzismo in Québec, i movimenti sociali e il lutto per l’autodeterminazione, le richieste dei popoli autoctoni, i movimenti contro l’immigrazione e le campagne di resistenza, le prospettive nord-americane sull’immigrazione europea.

 

RVSF in Asia: le trasmissioni si baseranno sui contributi delle radio comunitarie e di produttori del Népal, dello Sri Lanka, dell'India, delle Filippine e dell’Australia.
 
RVSF in America Latina:
La diretta dell’America latina verrą coordinata da Radio Tierra (Santiago) con la partecipazione di numerose radio comunitarie di tutto il continente.

 

 

Asia 3:00-6:00 GMT = 8:45-11:45 orario di Katmandu (3 ore)
Africa 6:00-11:00 GMT = 8:00-13:00 orario di Johannesburg (5 ore)
Europa 11:00-19:00 GMT = 12:00-20:00 orario di Roma (7 ore)
America del Nord 16:00-20:00 GMT = 11:00-15:00 orario di Montréal (4 ore)
America Latina 20:00-24:00 GMT = 16:00-20:00 orario di Santiago (4 ore).


Info e contatti di Amarc internationale:

Š      Elvira Truglia, AMARC-International
Tel. +514-982-0351; E-mail: elvira@amarc.org