Repubblica Italiana

Il Portale del Governo Italiano

Ti trovi in: Home : Governo informa : Dossier :

La CE per contrastare la tratta degli esseri umani

Presentazione

La Commissione delle Comunità europee, - in linea con la dichiarazione di Bruxelles adottata in occasione della Conferenza europea sulla “Prevenzione e repressione della tratta degli esseri umani” tenutasi dal 18 al 20 settembre 2002 -, con decisione del 17 ottobre 2007, pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale dell'Unione europea il 20 ottobre, ha istituito un gruppo di esperti per contrastare la tratta degli esseri umani.

Il gruppo è composto da 21 membri, tutti con specifica competenza ed esperienza in materia, provenienti:

  • dalle amministrazioni degli Stati membri;
  • dalle organizzazioni intergovernative, internazionali e non governative;
  • dalle parti sociali e associazioni di datori di lavoro, attive a livello europeo;
  • da Europol.

 

Esso svolge i seguenti compiti:

a) avvia una cooperazione fra gli Stati membri, le altre parti sopra citate  e la Commissione sulle diverse questioni connesse alla tratta degli esseri umani;
b) coadiuva la Commissione formulando pareri sulla tratta degli esseri umani e assicurando un approccio coerente;
c) aiuta la Commissione a valutare l’andamento delle politiche nel campo della tratta degli esseri umani a livello nazionale, europeo e internazionale;
d) assiste la Commissione nell’individuare e definire eventuali azioni specifiche, a livello europeo e nazionale fra le varie politiche antitratta;
e) formula pareri o presenta relazioni alla Commissione (su richiesta della Commissione o di propria iniziativa), tenendo debito conto dello sviluppo delle azioni previste dal piano UE sulle migliori pratiche, norme e procedure, alfine di contrastare e prevenire la tratta di esseri umani e le forme connesse di sfruttamento.

I nominativi dei membri saranno pubblicati sul sito internet della DG Giustizia, libertà e sicurezza e nella Gazzetta Ufficiale dell'Unione europea, serie C.

 

Fonte: Dipartimento per le Politiche Europee

Piede pagina