Vai al contenuto della pagina | Vai al menù di secondo livello
Home  |  Sala Stampa  |  Notizie  |  Il commercio irregolare all'attenzione del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica di Cremona

Notizie

Dalle Prefetture - 2012

15.02.2012

Il commercio irregolare all'attenzione del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica di Cremona



La presenza di venditori irregolari che commerciano in maniera illecita merci contraffatte o di dubbia provenienza, pur non costituendo, al momento, un fenomeno particolarmente avvertito nel territorio provinciale di Cremona, richiede l’attivazione di congiunte strategie di azione, sia in termini preventivi che repressivi, mirate a scoraggiarne l'attività che, oltre a ledere il decoro dei centri urbani, costituisce un notevole danno per il commercio regolare.

Per questo motivo il prefetto di Cremona Tancredi Bruno di Clarafond ha presieduto oggi una riunione del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica a cui hanno partecipato, oltre ai rappresentanti delle Forze dell’ordine, il sindaco di Cremona, il vice presidente dell’amministrazione provinciale e i rappresentanti dei comuni di Crema, Casalmaggiore, Castelleone, Pandino, Rivolta d’Adda, Soncino e Soresina.

E' stata concordata l’intensificazione dei controlli da parte delle Forze dell’ordine, anche attraverso la predisposizione di specifici servizi che, coordinati dal questore, verranno svolti con il supporto delle polizie locali.





   
Icona Invia | Invia Icona Stampa | Stampa
Ministero dell'Interno