IL NOSTRO SALUTO AD ALFREDO ZOLLA


Cari compagni,
oggi pomeriggio Alfredo ci ha lasciati addormentandosi sul suo letto senza soffrire.
Scusate la mail, ma non conosco tutti gli amici di Alfredo e chiamarvi tutti sarebbe impossibile.
Si chiude qui l'ultima delle sue battaglie e non sono state poche.
Dopo Dino, don Luigi e Simonetta se ne va un altro pezzo della  storia antirazzista di questa città,
Mi piacerebbe,  che quelli che l'hanno conosciuto proseguissero  nella lotta  per i diritti dei migranti e dei nuovi cittadini, certa che questa era la sua aspirazione


Saluteremo Alfredo  giovedì 2 febbraio alle 10 nei locali della "sua" CGIL (via buonarroti 12 , Roma,"sala Fredda").



un abbraccio
Antonella e i Compagni di Alfredo