Date: 1:32 AM 8/5/00 +0200

From: dino frisullo

Subject: R: Caccia alle Streghe

 

Cara Mirtella,

ovviamente non ci devono andare, e non Ź igienico girellare troppo. Ciė

detto, tranquillizzateli, non Ź un dramma (anche se so bene che la doccia

scozzese fa male, dopo due anni d'attesa): significa solo, purtroppo, che i

"casi Cicar" sono stati inseriti nel grande parcheggio di quattromila

domande "sub iudice" solo a Roma, sulle quali bisognerą ora trovare una

soluzione nazionale. Purtroppo ho perso il numero, che mi avevate dato,

dell'avvocata che li segue: potreste dirle di chiamarmi, cosď proviamo a

immaginare un'istanza al giudice supportata da tutto l'associazionismo

possibile, per non far pagare due volte le vittime?

Comunque: vi aspetto (voi, e Sergio, e tutti) sabato mattina all'assemblea

alla libreria del Manifesto, e/o sabato pomeriggio al corteo, per

riparlarne.

Saluti accaldati

Dino

 

----- Original Message -----

From: VIRGILIO NASONI <expert@grisnet.it>

To: <dinofrisullo@libero.it>; SERGIO BRIGUGLIO <briguglio@frascati.enea.it>;

DINO FRISULLO <dinofrisullo@iol.it>

Sent: Thursday, August 03, 2000 9:35 AM

Subject: Caccia alle Streghe

 

 

> Cari Dino e Sergio

>

> Il Commissariato di Albano ha iniziato la caccia alle streghe.

> I poliziotti si recano presso il domicilio delle persone che hanno gią

> ritirato il permesso di soggiorno con le prove del C.I.CA.R. invitandoli a

> recarsi presso i loro uffici.

>

> La fase successiva Ź la consegna di un foglio con nuovo appuntamento ( nel

> caso specifico l'appuntamento Ź per il 21 agosto ) dove dovrą essere

esibita

> una nuova prova o come alternativa farsi accompagnare da un legale....

>

>

> Saluti

> Mirtella Bargiacchi

>

>