Date: 3:58 PM 9/19/01 +0200

From: azad

Subject: DEPORTATI! 20/9 conf.stampa a Roma

 

DEPORTATI DI GUERRA

 

GORIZIA - BARI - ISTANBUL:

 

DALLE FRONTIERE DELLA SPERANZA ALLE CELLE DELLA TORTURA

 

 

 

PER ROMPERE IL SILENZIO SULLA NEGAZIONE DEL DIRITTO D'ASILO

 

E IL RIMPATRIO FORZOSO DEI PROFUGHI KURDI DALL'ITALIA IN TURCHIA

 

MENTRE NEL MEDIO ORIENTE SPIRANO VENTI DI GUERRA

 

CONFERENZA STAMPA

 

GIOVEDI' 20 SETTEMBRE ORE 13

 

PRESSO IL CENTRO SOCIO-CULTURALE "ARARAT"

 

Ex-Mattatoio, ingresso da via di Monte Testaccio (Mm Piramide)

 

 

 

Intervengono:

 

Dino Frisullo, portavoce dell'associazione Azad

 

Gianfranco Schiavone, responsabile Settore Asilo dell'ICS (Consorzio italiano di solidarietą)

 

Avv. Antonella Di Donato, dell'Ufficio legale del CIR (Consiglio italiano per i rifugiati)

 

Un rappresentante della comunitą kurda a Roma

 

Un rappresentante delle organizzazioni che stanno dando vita al Roma Social Forum

 

Sono invitati:

 

Delegazione in Italia dell'UNHCR-Acnur

 

UIKI-Onlus (Ufficio d'informazione del Kurdistan in Italia)

 

Assessorato Politiche sociali del Comune di Roma

 

Le altre organizzazioni attive nella tutela dei profughi e richiedenti asilo

 

********

 

Saranno distribuiti materiali inediti in Italia

 

sulla persecuzione dei kurdi in Turchia e la negazione dell'asilo in Europa,

 

sarą denunciata l'odissea di un profugo

 

espulso in agosto dall'Italia e rientrato dalla Turchia dopo una settimana di torture,

 

sarą illustrata l'illegittimitą delle restrizioni del diritto d'asilo

 

contenute nel nuovo disegno di legge del governo.

 

I giornalisti potranno raccogliere dalla viva voce dei profughi

 

la testimonianza del labirinto burocratico e dell'emarginazione sociale

 

in cui Ź costretto a vivere chi chiede asilo in Italia,

 

e del coraggioso tentativo di autogestire accoglienza, convivenza e cultura

 

nel Centro Ararat di Testaccio.