Date: 10:54 PM 9/24/01 +0200

From: azad

Subject: ERRATA CORRIGE - E' MARTEDI' 25 L'INCONTRO CON IL PKK A

 

ERRONEAMENTE UN PRECEDENTE COMUNICATO PARLAVA DI "MERCOLEDI' 26". CI SCUSIAMO CON TUTTI E LO RITRASMETTIAMO CON LA DATA ESATTA E LA PRECISAZIONE DELLA SEDE DELLA CONFERENZA STAMPA.

..................................................................................

 

PER LA PACE E LA DIGNITA' DEL POPOLO KURDO

IL PKK DOMANI A NAPOLI

 

La Rete No Global di Napoli, in collaborazione con l'associazione Azad, ha invitato il PKK (Partito dei Lavoratori del Kurdistan) a intervenire nel quadro delle giornate di Napoli "per fermare i venti di guerra", che culmineranno nella manifestazione di giovedď 27 settembre.

Un rappresentante del PKK sarą infatti martedď 25 a Napoli, dove avrą incontri alla Provincia e al Comune e terrą poi, alle 12, una conferenza stampa presso la sala della Provincia in piazza S. Maria La Nova. Alle 15 presso il Politecnico incontrerą in una tavola rotonda i rappresentanti della Rete No Global.

All'iniziativa interverranno anche l'europarlamentare Luisa Morgantini, il portavoce di "Azad" Dino Frisullo, il direttore della rivista "Guerre e pace" Walter Peruzzi e il portavoce dell'Associazione per la pace, Sirio Conte.

Gią due anni fa il rappresentante in Europa del PKK intervenne nell'assemblea dell'"Onu dei Popoli" a Perugia e nella precedente Conferenza nazionale di Ancona. E' perė la prima volta che viene posto esplicitamente in Italia il problema del riconoscimento di un partito che rappresenta la maggioranza di un grande popolo negato, e della legittimazione della sua proposta di dialogo per una pace giusta in Turchia e nel Medio oriente.

E' significativo che questo avvenga nel quadro delle iniziative di un movimento che Ź oggi, mentre stanno per parlare le armi, un ponte di reciproca comprensione e lotta comune fra Nord e Sud del mondo. Il giorno dppo una delegazione di profughi ed esuli kurdi aprirą, insieme ai palestinesi, il corteo di Napoli contro la guerra.