Date: 9:47 AM 3/27/98 +0100

From: Sergio Briguglio

Subject: Frisullo (17)

 

Cari amici,

vi invio una lettera , giratami da Gianfranco Schiavone, sulla attuale

situazione di Dino.

Cordiali saluti

sergio briguglio

 

>Date: Thu, 26 Mar 1998 18:14:52 +0100 (MET)

>From: icsts@tin.it (ICS-Trieste)

>Subject: situazione di Dino; lettera della TOHAV

>X-Sender: icsts@box1.tin.it (Unverified)

>To: briguglio@frascati.enea.it

>MIME-version: 1.0

>

>Caro Sergio, ti invio la seguente lettera che Ź giunta oggi a Paola Cecchi

>di Firenze da Mustafa Gundogdu, dalla sede di Istambul della TOHAV.

>(traduzione dall'inglese)

>

>_____________________

>

>Siamo molto spiacenti per il fatto che un membro della delegazione italiana

>ed in partcicolare un amico come Dino, sia stato arrestato e trattenuto a

>Djarbakir in una prigione di tipo E. Ecco alcune informazioni sulla

>situazione.

>Come voi sapete non ci sono persone detenute attualmente a Djarbakir a

>seguito del Newroz. Tuttavia, c'Ź una donan che Ź stata ferita e si trova

>in ospedale. Inoltre, piĚ di 30 persone sono  ricercate dalla polizia per

>le stesse ragioni di Dino. Essi sono operatori dei diritti umani e membri

>di partiti ed organizzazioni come HADEP. Ci sono inoltre detenuti a

>Istambul ed in alre cittą; complessivamente si calcola siano 50. NOn siamo

>sicuri se ci sarą un processo perché il dossier relativo non Ź ancora

>pronto.

>Domani gli avvocati cercheranno di far rilasciare Dino, ma se tale

>richiesta non verrą accettata dalla corte, la sua detenzione continuerą.

>Per vedere Dino credo sia megio collaborare con il Ministero della

>Giustizia in Turchia tramite l'aiuto del Consolato italiano. Oltre a ciė

>potete provare ad andare a Djarbakir ma non questa non mi sembra la

>soluzione migliore.

>

>Oggi i nostri amici avvocati a Djarbakir hanno avuto il permesso di

>assumere la difesa di Dino e  lo hanno incontrato. Egli si trova in cella e

>ha espresso la volontą di essere messo vicino ai detenuti per motivi

>politici. Questa sua opione Ź stata inoltrata alle autoritą della prigione,

>ma non Ź stata data una risposta. Dino ha comunicato che se la sua

>richiesta non sarą accolta inizierą uno sciopero della fame. Dino sta bene,

>ma per le prime 24 ore non ha ricevuto ne acqua ne cibo. Poi gli hanno dato

>qualcosa.

>Per avere maggiori informazioni, lascio il numero dei suoi avvocati:

>numero di Ufficio: 0090 (prefisso dall'Italia) 412 (prefisso per Djarbakir)

>228.87.44

>GSM: + 90 532 414 49 42

>

>

>Mustafa Gundogdu

>TOHAV

>

>______________________________

>

>Nota: il numero della sede della TOHAV diIistambul Ź il seguente:

>0090/212/293.47.70

>      fax: 0090/212/293.47.72

>