Date: 10:45 AM 3/22/02 +0100

From: Sergio Briguglio

Subject: ricorso TAR richiedenti respinti; a.c. 2454

 

Cari amici,

vi giro un messaggio di Maria Rosaria Faggiano, del CIR Puglia, sull'accoglimento del ricorso relativo ai richiedenti asilo curdi "respinti" (vedi messaggi del mese scorso).

 

Nel messaggio di ieri sostenevo che delle audizioni informali presso la Commissione affari costituzionali del Senato sul ddl immigrazione e asilo non esiste resoconto scritto. Romana Sansa, che ringrazio, mi segnala che cosi' non e'.

 

Alla pagina di marzo 2002 del mio sito troverete il resoconto della seduta di ieri della Commissione affari costituzionali della Camera sul ddl. La discussione generale sul testo ha registrato solo gli interventi di due esponenti di Forza Italia. Nessuno dell'opposizione ha chiesto di intervenire...

 

Cordiali saluti

sergio briguglio

 

 

-----------

 

 

Cari amici e care amiche,

 

All'udienza di ieri 20 marzo 2001, il TAR di Lecce ha accolto il ricorso presentato dal CIR Puglia per la sospensione del respingimento di cinquantadue cittadini turchi di etnia curda ed ha disposto il rilascio in loro favore di "permessi di soggiorno temporaneo in Italia, da valere sino alla definizione delle procedure amministrative ed eventualmente dei rimedi giurisdizionali concernenti la loro richiesta di riconoscimento dello status di rifugiato".

 

Come certamente ricorderete, il 31 gennaio di quest'anno nel porto di Gallipoli era giunta la nave Engin, con a bordo circa 400 profughi, che avevano presentato richiesta d'asilo.

 

La Commissione Centrale tra il 13 ed il 15 febbraio aveva ascoltato a Lecce i richiedenti asilo della Engin, decidendo, con una procedura estremamente veloce e sommaria, che la maggior parte di loro non avevano diritto al riconoscimento dello status di rifugiato.

 

Il 16 febbraio la Questura di Lecce aveva notificato ad un gruppo di circa 50 curdi i decreti di respingimento in Turchia e quelli di trattenimento presso il C.T.P. "Regina Pacis".

 

Io e gli altri colleghi del CIR Puglia abbiamo preparato dei ricorsi, uno per una singola persona ed un'altro cumulativo per gli altri 52 curdi che rischiavano di essere respinti in Turchia ed abbiamo chiesto un provvedimento presidenziale provvisorio che il Presidente ha concesso gił prima dell'udienza che si Ć tenuta ieri ( il provvedimento provvisorio era gił comunicato a questa mailing-list dal Social Forum di Lecce).

 

I 52 amici curdi hanno oggi un motivo in piŁ per festeggiare il loro capodanno!

 

Gił da una settimana la maggior parte di loro non sono piŁ a Lecce, ma immagino che si trovino a Roma ed in altre cittł del centro nord.

 

Sono gił in contatto con Dino che ha avuto modo di conoscere alcuni di loro, ma vorrei chiedervi di aiutarmi a far sapere a tutti gli altri che ora possono rinnovare il permesso di soggiorno che hanno ottenuto la scorsa settimana ( con scadenza 20/03/2002! ).

 

Sarebbe anche il caso di consigliare a queste persone di rivolgersi ad un avvocato della cittł dove si trovano per impugnare il diniego di riconoscimento dello status di rifugiato.

 

Per segnalazioni e richieste di chiarimento inviate i vostri messaggi a: <mailto:mrsfaggiano@libero.it>mrsfaggiano@libero.it -<mailto:cirpuglia@tiscalinet.it>cirpuglia@tiscalinet.it - tel. n. 0832/317447.

 

Cari saluti e buon Newroz a tutti!

 

Maria Rosaria Faggiano