Date: 2:46 PM 7/16/03 +0200

From: Sergio Briguglio

Subject: san gallicano 2

 

Cari amici,

ricevo e diffondo, con molto piacere, questo messaggio di Mario Marazziti, della Comunita' di Sant'Egidio.

 

Cordiali saluti

sergio briguglio

 

 

---------

 

 

 

From: "Mario Marazziti" <m.marazziti@fastwebnet.it>

To: <briguglio@frascati.enea.it>

Subject:  san gallicano

Date: Wed, 16 Jul 2003 14:42:49 +0200

X-Priority: 3

Status:  

 

 

 

Caro Sergio,

 

ho visto poco fa la tua email a proposito del San Gallicano.

Da qualche giorno sento in giro fibrillazioni che non hanno molto fondamento nella realtą, e penso che qualche eco debba essere arrivata anche a te, per questo la tua  email, comunque bella e carica di stima.

 

L'accordo che Ź stato fatto prevede in ogni caso piĚ spazio ( e non meno) per le attivitą che fanno capo all'IFO, nelle quali Ź inserito il progetto (anzi i progetti) cui ti riferisci a favore degli immigrati.

 

Non solo: grazie a questo accordo, definitivamente e non solo eccezionalmente queste attivitą vengono ufficialmente ancorate al luogo San Gallicano (che ci siano sempre state forze che questo non vogliono e non volevano affato penso non possa non esserti noto: certo la Comunitą di Sant'Egidio, in questo modo, ha lavorato a favore del fatto che tali attivitą si stabilizzino e non che vengano ridotte o spostate).

 

I servizi a favore degli immigrati cresceranno: all'interno dell'IFO se chi ne Ź in carico lo vorrą, e senz'altro perché la Comunitą di Sant'Egidio stessa si farą carico di altri servizi, in aggiunta.

 

Pertanto, se vorremo dare ancora piĚ forza a quanto gią si fa, sarą bene che tutti aiutiamo a ridurre la "fibrillazione" (anche perché chi non ama la solidarietą in genere utilizza tutto).

 

Un abbraccio

e grazie,

Mario Marazziti