Servizio per i problemi dei lavoratori immigrati extracomunitari e delle loro famiglie

CIRCOLARE N. 30/2001

Prot. n. 1469 del 8 marzo 2001

 

DIREZIONE GENERALE PER L’IMPIEGO
SERVIZIO PER I PROBLEMI DEI LAVORATORI
IMMIGRATI EXTRACOMUNITARI E DELLE LORO FAMIGLIE

OGGETTO : Ingresso dall’estero di cittadini somali per motivi di lavoro.

 

Alle Direzioni  Regionali del Lavoro
LORO SEDI

Alle Direzioni  Provinciali del Lavoro
LORO SEDI

Alla Provincia Autonoma di Bolzano A.A.
Rip. 19 - Lavoro - Uff. del Lavoro - Ispett. Lavoro
BOLZANO

Alla Provincia Autonoma di Trento
Assessorato al Lavoro
TRENTO

Alla Regione Autonoma Friuli V.G.
Agenzia Regionale del Lavoro
Friuli Venezia Giulia
TRIESTE

Alla Regione Siciliana
Assessorato al Lavoro - Ufficio Reg.le Lavoro
Ispett. Reg. Lavoro
PALERMO

Al Ministero dell'Interno
Gabinetto On.le Ministro
ROMA

Al Ministero degli Affari Sociali
Gabinetto On.le Ministro
ROMA

    
    Sono pervenute a questo Ministero alcune segnalazioni in merito alle difficoltę incontrate dai datori di lavoro italiani per l’assunzione di lavoratori somali sprovvisti di passaporto o di altro documento di riconoscimento a causa delle vicende belliche che hanno coinvolto il loro Paese.

    A tale riguardo al fine di venire incontro alle esigenze segnalate, si stabilisce che, in via eccezionale i datori di lavoro, sono dispensati, per l’assunzione di cittadini somali, dall’allegare alla richiesta di autorizzazione eventualmente richiesta dalle Direzioni Provinciali del Lavoro al lavoro la copia dei passaporti documenti.

                                                                                     FIRMATO

IL DIRETTORE GENERALE

                                                                                   Daniela Carlę