Verbale della Giunta del Consiglio Territoriale Immigrazione di Lucca

 

Su particolare sollecitazione dei Sindacati e delle Associazioni da tempo impegnate sui temi dell'immigrazione, a fronte delle problematiche emerse, si Ć avviato un proficuo confronto, nel corso del secondo semestre del 2004, tra i rappresentanti delle parti sociali e delle istituzioni presenti nella Giunta, che ha prodotto un'intesa sulle linee guida e sui programmi di attivitł, in larga parte gił avviati, che di seguito sono esplicitati.

 

1.     Considerata la necessitł di rispondere con efficacia al crescente fenomeno dell'immigrazione tutti i soggetti firmatari si impegnano ad attivare sul territorio provinciale, per le rispettive competenze ed anche in modo congiunto, tutti gli strumenti necessari al raggiungimento di un'effettiva integrazione sociale, anche attraverso proposte innovative da sottoporre all'approvazione dei diversi competenti livelli istituzionali.

2.     Considerato il crescente numero di cittadini immigrati presenti sul territorio ( aumentato notevolmente nel corso di questi ultimi anni ) si ritiene necessaria una verifica con i livelli istituzionali presenti sul territorio per l'individuazione di locali piŁ idonei per l'ufficio immigrazione della Questura di Lucca.

3.     La Giunta del CTI si Ć organizzata in specifiche commissioni di lavoro per esaminare le problematiche piŁ importanti attinenti ai temi dell'immigrazione e per proporre al Consiglio eventuali proposte e/o progetti  ( dallo snellimento e dalla riduzione dei tempi di attesa per le pratiche burocratiche alle questioni della prima accoglienza e della casa, dalle tematiche della scuola e dell'assistenza socio-sanitaria a quelle dell'inserimento lavorativo e della formazione professionale ). In questo contesto uno specifico gruppo di lavoro composto dai rappresentanti della Giunta del CTI si Ć riunito nei mesi scorsi presso la Questura ed ha elaborato un programma di lavoro  condiviso, in larga parte gił in corso di attuazione, che si allega come parte integrante del presente verbale.

4.     La Giunta del CTI prende atto positivamente della proposta dell'Amministrazione Provinciale di realizzare una sezione specifica sull'immigrazione all'interno dell'Osservatorio provinciale politiche sociali e impegna tutti i soggetti firmatari del presente verbale a mettere a disposizione i dati e le informazioni in loro possesso, con le modalitł che verranno concordate.

5.     La Giunta del CTI effettuerł riunioni periodiche, almeno semestrali, per monitorare il grado di realizzazione delle linee guida e dei programmi di attivitł, per  prevenire i disagi e migliorare i servizi rivolti agli immigrati, coinvolgendo di volta in volta gli Enti e i soggetti che si riterrł necessario.

 

 

Nota a verbale

 

Arci, Cgil, Cisl, e le altre associazioni presenti nel CTI  e nella Rete per i diritti dei migranti sottoscrivono con riserva il presente verbale, in quanto non Ć stata ancora positivamente risolta la questione di fondamentale importanza, relativa all'applicazione, integrale ed immediata, da parte della Questura di Lucca, delle recenti ordinanze del Tribunale dei Minori di Firenze ex art. 31 Dlgs. 286/98 anche per i cittadini adulti extracomunitari con espulsioni amministrative pregresse e si riservano di intraprendere le necessarie iniziative ad ogni livello.