PERMESSO ATTESA CITTADINANZA, LAVORO PRECLUSO

lo chiarisce una nota del ministero dellâInterno

 

I cittadini di origine italiana in possesso di un permesso di soggiorno per attesa cittadinanza non possono svolgere attivitˆ lavorativa. A sciogliere ogni dubbio sullâargomento  una nota del ministero dellâInterno. Con la nota il Viminale ha risposto ad una specifica domanda rivolta dalla Questura di Trento, che aveva chiesto unâinterpretazione ministeriale in tema di diritto al lavoro dei cittadini titolari di permesso di soggiorno per attesa cittadinanza.

Per quanto riguarda il contesto trentino, il divieto di svolgere attivitˆ lavorativa  valido dal 12 gennaio scorso, giorno successivo alla comunicazione, da parte del Servizio lavoro della Provincia autonoma di Trento, del contenuto della nota ministeriale.