Vai al contenuto della pagina | Vai al menù di secondo livello
Home  |  Sala Stampa  |  Notizie  |  Anagrafe e stato civile, «Le sfide di una società complessa»

Notizie

2014 - Pubblica amministrazione

01.12.2014

Anagrafe e stato civile, «Le sfide di una società complessa»

Il capo dipartimento per gli Affari interni e territoriali del ministero dell'Interno Elisabetta Belgiorno al XXXIV Convegno nazionale Anusca

Convegno nazionale AnuscaSi è svolto ad Abano Terme, dal 25 al 28 novembre, il XXXIV Convegno nazionale dell’Associazione nazionale degli ufficiali di stato civile e anagrafe (Anusca), anche quest'anno sotto l'Alto Patronato del Presidente della Repubblica. Tema dell'appuntamento, che ha richiamato rappresentanti di amministrazioni, istituzioni pubbliche e del dipartimento per gli Affari interni e territoriali del ministero dell'Interno, è stato «Le sfide di una società complessa: costruiamo il futuro insieme» per scoprire tutte le novità del settore, capire come affrontarle e trovare le soluzioni ai problemi di chi lavora nell'ufficio più affollato dei comuni.

I lavori sono stati aperti dal prefetto Elisabetta Belgiorno, capo del dipartimento, che ha delineato le nuove competenze introdotte dal legislatore nel settore dei servizi demografici, a conferma del ruolo centrale degli ufficiali di stato civile e di anagrafe nell’evoluzione delle tematiche che riguardano la famiglia e la società. Il prefetto Belgiorno ha rinnovato l’impegno del ministero dell’Interno a sostegno degli operatori demografici, quotidiano front office per i cittadini.

La seconda giornata è stata aperta dal prefetto Cinzia Torraco, direttore centrale per i Servizi demografici, che si è soffermata sulle attività a supporto degli uffici di stato civile e di anagrafe, anche alla luce delle recenti innovazioni legislative. Durante il convegno è stata poi annunciata la predisposizione di una circolare sui nuovi compiti in materia di separazione e di divorzi.

i temi del convegno

Tra i temi trattati: l’evoluzione della disciplina anagrafica alla luce dell’istituzione dell’anagrafe nazionale della popolazione residente (Anpr), la sua attuazione, la nuova disciplina di separazione e divorzio davanti all’ufficiale dello stato civile, la disciplina del cognome, la comunicazione telematica tra comuni in materia elettorale.





 | Gradimento Icona Invia | Invia Icona Stampa | Stampa Condividi su Google+ Condividi su Facebook Condividi su Twitter  | Condivisione RSS | RSS
Ministero dell'Interno