Vai al contenuto della pagina | Vai al menù di secondo livello
Home  |  Sala Stampa  |  Comunicati stampa  |  Il ministro Alfano incontra i ministri dell'Interno di Albania, Macedonia e Serbia

Comunicati Stampa

Ministero dell'Interno, 01.12.2014

Il ministro Alfano incontra i ministri dell'Interno di Albania, Macedonia e Serbia



Il ministro dell’Interno, Angelino Alfano, ha incontrato questa mattina al Viminale il ministro dell’interno della Repubblica d’Albania, Saimir Tahiri.

Nel corso dei colloqui, il ministro Alfano ha espresso apprezzamento per gli sforzi compiuti dalle Autorità albanesi nel realizzare le riforme strutturali finalizzate a migliorare le condizioni di legalità nel Paese anche nel quadro del percorso di avvicinamento dell’Albania all’Unione Europea. In particolare, nel campo della lotta alla corruzione, del contrasto alla criminalità organizzata e del contrasto al narcotraffico.

Anche la delicata questione della lotta al terrorismo internazionale e ai foreign fighters e la cooperazione in materia di contrasto al traffico di esseri umani è stata  oggetto di approfondita attenzione da parte dei due ministri nel corso del colloquio.

I due Ministri hanno poi convenuto di intensificare ulteriormente la collaborazione operativa e investigativa tra le Forze di polizia per arginare i fenomeni criminali e i traffici illeciti, rafforzando lo scambio di informazioni e, in particolare, avviando una cooperazione tra le rispettive Agenzie nazionali per la gestione dei beni sequestrati alle organizzazioni criminali.

Successivamente, il ministro dell’Interno, Angelino Alfano, ha incontrato il ministro dell’Interno della ex Repubblica jugoslava di Macedonia, Gordana Jankulovska.

Al centro dell’incontro, la collaborazione tra Italia e FYROM  nel processo di avvicinamento di Skopje all’Unione Europea nel settore della sicurezza e dello Stato di diritto.

In occasione dell’incontro è stato sottoscritto l’Accordo bilaterale in materia di cooperazione di Polizia che prevede, tra l’altro, una serie di disposizioni attinenti allo sviluppo di attività operative e allo scambio di informazioni tra Ufficiali di collegamento e di esperti per lo svolgimento di operazioni di Polizia congiunte.

“La firma dell’Accordo - ha sottolineato Alfano - rafforza ulteriormente la collaborazione bilaterale tra Italia e FYROM in materia di sicurezza, con l’obiettivo di garantire il raggiungimento degli standard europei nel contrasto ai
fenomeni criminali transnazionali, alla corruzione, ai traffici illeciti di droga, di migranti, armi ed esplosivi”.

Nel pomeriggio, il ministro dell’interno, Angelino Alfano, ha avuto un incontro bilaterale con il ministro dell’interno della Repubblica di Serbia, Nebojsa Stefanovic.

Al centro dell’incontro il percorso di integrazione europea della Serbia con particolare riferimento ai progressi di Belgrado nei settori della sicurezza e dello stato di diritto.

Nel corso dei colloqui il ministro Alfano ha dato atto delle positive azioni intraprese dalle autorità serbe finalizzate a migliorare le condizioni di legalità nel Paese e la cooperazione bilaterale in materia di immigrazione irregolare, lotta al terrorismo, con particolare riguardo al fenomeno dei foreign fighters, del contrasto alla criminalità organizzata e al traffico di stupefacenti.




 | Gradimento Icona Invia | Invia Icona Stampa | Stampa Condividi su Google+ Condividi su Facebook Condividi su Twitter  | Condivisione RSS | RSS
Ministero dell'Interno